8 idee per iniziare una disintossicazione digitale

Dagli smartphone ai navigatori satellitari, le nostre vite sono piene di schermi. Ci svegliamo, lavoriamo, torniamo a casa e li portiamo in giro tutto il giorno in tasca quindi non  ci deve sorprendere che gli esperti ci avvertano che questa esposizione costante ai dispositivi elettronici potrebbe danneggiare la nostra salute.

Vediamo brevemente  che cosa significa in cifre  la dipendenza da Internet
• La persona media controlla il telefono 200 volte al giorno, ovvero una volta ogni sei minuti e mezzo
• Una persona su quattro trascorre più tempo online di quanto dorma
• Il 70% dei giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni afferma che preferisce chattare a parlare
• L’adolescente medio invia 3.400 messaggi elettronici al mese

Ma come si può iniziare una “digital detox“? Vediamo insieme qualche idea

  1. Scrivi un elenco dei tuoi dispositivi
    “Prima di impegnarti in una disintossicazione, prova a creare due liste”, consiglia la dott.ssa Sally-Ann Law, psicologa e personal life coach. “In primo luogo, elenca tutti i tuoi dispositivi elettronici che ti mostreranno quanto sei dipendente dalla tecnologia, in secondo luogo, fai un elenco di tutte le cose che ti piace fare nella vita, ma che non stai facendo al momento”.
    Fare una lista ti mostrerà quanto sei dipendente dalla tecnologia.
    “Questo ti aiuterà a capire che, se riduci il tuo utilizzo della tecnologia, recuperi ore di tempo per fare cose che trovi molto più interessanti che controllare Facebook”. Alcune stime mostrano che ogni anno trascorriamo l’equivalente di tre settimane sui social media e controllando le e-mail.
  2. Non fissare obiettivi irraggiungibili
    Per interrompere completamente la dipendenza è consigliabile impostare innanzitutto dei limiti minimi di utilizzo per ogni giorno durante le attività quotidiane: durante l’esercizio fisico, la pausa pranzo o quando fai shopping. Se lentamente elimini la tecnologia dalle varie attività giornaliere, la tua “disintossicazione digitale” sarà più facile da seguire.
  3. Impegnati a cambiare un’abitudine alla volta
    Non cercare di rinunciare a tablet, laptop e smartphone contemporaneamente. Scegli un’abitudine tecnologica da cambiare alla volta;  per esempio eliminare tutti i dispositivi durante il pranzo/cena, o dalla camera da letto, o controllare le e-mail solo ogni due ore.
    Ma qualunque cosa tu scelga,è consigliabile ripeterla per almeno una settimana affinché diventi un’abitudine consolidata. Una volta raggiunto un obiettivo puoi iniziare a modificare un’altra abitudine; continuando in questo modo eliminerai progressivamente tutte le abitudini che derivano dalla tua “dipendenza tecnologica”.
  4. Sperimenta la “digital detox” durante le tue attività ricreative Durante questo percorso di ” disintossicazione digitale” dedicati alle tue abituali attività ricreative quali la visita ad un museo, ad una mostra che da tanto tempo volevi visitare od al semplice shopping presso un centro commerciale. Durante queste attività potrai infatti sperimentare nuovi strumenti  che ti aiutano a raggiungere il tuo obiettivo di “digital detox”. Si tratta dei totem per la ricarica digitale presenti in numerosi centri commerciali, musei e teatri che ti permettono di effettuare una ricarica sicura lasciando il tuo dispositivo in un cassetto a te dedicato e di dimenticare il tuo dispositivo per alcune ore.
  5. Assicurati di dormire a sufficienza Prova a riporre i dispositivi in ​​una stanza diversa nella tua camera da letto durante la notte. Questo ti impedirà di usarli subito prima di dormire ed appena ti sei svegliato .al mattino; ciò è importante in quanto i problemi del sonno a volte possono coesistere con la dipendenza dalla tecnologia.
    Assicurati di spegnere tutti i dispositivi almeno due ore prima di andare a dormire: la camera da letto è concepita per dormire quindi non trasformarla in un cinema od in un centro commerciale.
  6. Cerca di dare agli altri la tua attenzione al 100%
    Sforzati di dare alle persone con cui stai parlando la tua totale attenzione. Pensa come sarai giudicato maleducato dalla persona con cui stai interagendo se tu continui a controllare il tuo telefono. Quando trascorri il tuo tempo con i tuoi amici od i tuoi cari dimenticati del tuo smartphone. Prova a sincronizzare le email in modo che vengano scaricate sul tuo smartphone ogni due o tre ore. Ciò significa che il tuo tempo e la tua energia non vengono dissipati da continue distrazioni e puoi quindi gestire le e-mail e le notifiche della giornata in un  determinato momento della tua giornata
  7. Trova un amico “detox”
    Le cose sono sempre più facili quando si fanno insieme ad un’altra persona allora perché non fare coppia con un amico” detox “? Condividendo con un’altra persona il tuo obiettivo, puoi discutere i tuoi progressi, incoraggiarvi a vicenda nei momenti di difficoltà e trascorrere del tempo insieme anziché massaggiare attraverso uno schermo.
  8. Condividi ciò che stai facendo
    Vari studi psicologici hanno dimostrato  che se renderai pubblica la tua “disintossicazione digitale” le persone ti osserveranno e sarai maggiormente motivato a raggiungere il tuo obiettivo.
    Insomma è’ quindi possibile realizzare una “digital detox”? Sicuramente non sarà facile all’inizio ma seguendo questi piccoli stratagemmi sarai sicuramente avvantaggiato nel raggiungimento del tuo obiettivo. Buona dieta!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powerme